da Claude Trigona

Ciao a tutti e ciao Alessandro,
Da parte mia, ho fatto ricerche senza alcun risultato apparente.
Ho lavorato su tutta la Piccardia e ho consultato tutti gli Armoriales dei grandi feudi Picards dalle contee.
Niente sulla signoria del Trigone. Continuerò e cercherò di vedere nelle Ardenne belghe.
Anche una pista per lavorare sarebbe situata a Treviri. Ciò rafforzerà l’opzione tedesca di Alessandro.
Finalmente nessuna traccia della donazione Pipino il Breve. Questa è l’informazione che dovrebbe essere.
Con i migliori saluti Alessandro e grandi baci agli Andorrani.
Claude TRIGONA

e

Sotto, una lettera di nostra cugina siciliana.
Ho trovato i libri di Claude Paradin sul sito web di BNF di cui parla, e quando ho un hobby cercherò di trovare l’ago nel pagliaio. Alla fine troveremo questa famosa signoria di Trigonne (Soyécourt, pensi?)
La pagina di Mugnos che manda è molto difficile da leggere ma conferma tutto ciò che Alessandro ha scritto sul suo sito.

Marie, Hélène

 

 

Grazie Philippe Trigona

La comunicazione al tempo di internet. Fondamentale, si direbbe. Ed è così. E proprio grazie ad internet che si stabiliscono rapporti che possono portare a scambio di informazioni importanti se non essenziali.

Chi è un Trigona, chi “frequenta” il sito avrà capito che, nel ricostruire il percorso storico della famiglia, il nodo che interessa, per ora, di più è andare alla ricerca del fantomatico Castello Trigonne in Piccardia (Francia) da dove deriverebbe il nome.

Si è cercato qui in Italia, tempo permettendo, “tracce” di quelle origini ma sicuramente non è facile. Proprio grazie ad internet e al sito, si è stabilito un rapporto con PHILIPPE TRIGONA che vive in Francia e che originario proprio della Piccardia.

Nella sua disponibilità di tempo, si è già attivato, in luogo e in francese, per ottenere informazioni storiche utili per raggiungere l’obbiettivo dato: scoprire il luogo d”origini del cognome. Magari un giorno ne faremo un Libro “collettivo” se non un “documentario“, chissà.

Per ora si va avanti nella ricerca e grazie davvero, Philippe.

Attraverso articoli, saranno aggiornate le novità del caso.

 

CORRISPONDENZA

 

Francia

da Angelo Trigona – USA

From top left-clockwise: Marcello S.Trigona and G.E.Markland-Trigona, my grandparents,grandpa during wwII,don’t know where he was deployed,but i see palm trees!geared up USAC.he gave me his head gear and o2 mask when i was a boy unfortunately it dissapeard over the years.Granpa and great grandpa,pretty sure thats the bronx.Not sure aboutpeople in front of car,possibly great grandpa W/great aunt Santina?Young men in suites appear to be grandpa and my Dad Frank Trigona.Bottom right very hard to see ,but i believe my great grandparents Angelo nd Francesca(Battone)Trigona. Large photo of beautiful woman on left is my grandmother,Gladys Eileen Trigona.Center is my grandfather,not shure if h.s. or college graduation. I m pretty surehe went to college.I just got these photos yesterday.Thank you for endulging me.

This was my great grandfather,Angelo Roberto Trigona.b:Castrogiovani Feb18,1878.d:Bronx,ny 1963.